editoria

Via dall’Africa

VIA DALL’AFRICA

confessioni di un fotoreporter

DAMIANO ROSSI

BOOKTRAILER

fotografia © Damiano Rossi  –  musica: Tribal War Council, Doug Maxwell

Dieci anni in Africa, poi la fuga in moto per sfuggire alla vendetta di uomini potenti. Doveva diventare il fotoreporter grazie al quale il mondo avrebbe conosciuto la giovane interprete di un film della Disney destinato all’Oscar; invece, ha scoperchiato il vaso di Pandora: abusi su minori e pedofilia. Questo è il racconto della sua esistenza in un’Africa potente di vita, ma anche di ingiustizie, di diritti umani negati e di speranze perdute. Eppure, è stata vita vera. L’unico bianco a giocare a calcio nella seconda serie del Burundi e a salire sul ring del Kampala Boxing Club. Un uomo bianco che non soffre di mal d’Africa, ma che l’ha vissuta fino in fondo.

Prefazione di Michele Barbaro

Via dall'Africa.jpg

ISBN 978-88-945210-6-1

New Italian Books: https://www.newitalianbooks.it/it/via-dallafrica-leaving-africa/  

Carrello e-commerce: http://www.mnmprintedizioni.com/1/shop_3914045.html?product=173712

Grazie dell’attenzione.

MnM print edizioni & Amolà

Via Pavesa, 4

46025 – Poggio Rusco

Mantova

Tel. 320.0455634

http://www.mnmprintedizioni.com

https://www.facebook.com/mnmprintedizioni

EVENTI: http://www.mnmprintedizioni.com/1/eventi_4288517.html

distribuzione: http://www.mnmprintedizioni.com/1/distribuzione_3951559.html

e-commerce: http://www.mnmprintedizioni.com/1/shop_3914045.html

editoria

Geografia politica ed economica

https://www.amazon.it/gp/product/8854846260/ref=as_li_ss_tl?ref=nav_ya_signin&ref_=pe_1372281_337983041&&linkCode=ll1&tag=terzapaginain-21&linkId=fbde245e8b57af22a4357516ed4bde3e&language=it_IT

Il testo consiste in una raccolta di lezioni tratte dai corsi di geografia politica ed economica e di altre discipline territoriali della Facoltà di Scienze Politiche, e intende mettere in evidenza la connessione che si instaura periodicamente tra forme territoriali, teorie della politica e funzioni dell’economia nei vari contesti e alle varie scale dell’organizzazione civile dai primordi alle recenti evoluzioni della globalità.

Chissà se qualche docente utilizza il contributo ministeriale per comprare libri (e poi leggerli); CE NE SAREBBE TANTO BISOGNO!