editoria, storia

Chi erano i Greci?

Cent’ anni dopo, Aristotile, precettore d’ un greco d’elezione, Alessandro il Macedone, ammoniva il suo discepolo di trattare i Greci da uomini, gli altri popoli alla stregua di animali privi della ragione. Ma chi erano, da dove venivano questi famosi Greci che non si chiamano con un solo nome – come gli Etruschi, i Fenici, i Romani – ma con molti e diversi, Achei, Danai, Elleni, Pelasgi, mentre le loro aree culturali e le fasi della loro civiltà si distinguono in cicladica, cretese, micenea, elladica, ellenica, dorica, jonica, ecc? E’ l’interrogativo al quale hanno cercato di rispondere studiosi di molti paesi convenuti a Roma nell’aprile del 1983 per un congresso, durante il quale hanno sviscerato il problema da ogni angolo possibile. Le relazioni pronunciate in quella sede – “Atti” che di solito figurano in raccolte accademiche da consultare nelle biblioteche specialistiche e non in volumi offerti in vendita ai profani – sono ora pubblicate da Laterza, a cura di Domenico Musti, in un volume di 414 pagine: Le origini dei Greci. Dori e Mondo Egeo, lire 55.000. Il fine del convegno, come della successiva pubblicazione, scrive Musti nell’ introduzione, non è stato di esporre “conclusioni univoche”; ma piuttosto di comunicare “opinioni argomentate e diverse tra loro”; il lettore può confrontarle, misurarne la validità, trarne, se ci riesce, le sue conclusioni, sempre che riesca a orientarsi e, se non altro, “fare il punto” sulle questioni essenziali.

Leggi tutto su: http://gabriellagiudici.it/lidia-storoni-le-origini-e-lidentita-dei-greci/#more-28165

Annunci