editoria

Due patrie

ANTONELLA OLIVIERI

Una biografia in forma di romanzo, dove l’autrice racconta la vicenda della propria bisnonna. Quello di Ermelinda, la protagonista, è un mito da generazioni presente nella sua famiglia. Una donna che fece scelte audaci e controverse per l’epoca e che la portarono ad attraversare l’Oceano, per non fare più ritorno in Italia. «Mi sono calata infine nella storia di quelle scelte audaci, riallacciando un legame che credevo definitivamente interrotto. Ho così ritrovato una parte delle mie radici».

Due Patrie.jpg

ISBN 978-88-945210-7-8

Carrello e-commerce: http://www.mnmprintedizioni.com/1/shop_3914045.html?product=174336

Grazie dell’attenzione.

MnM print edizioni & Amolà

Via Pavesa, 4

46025 – Poggio Rusco

Mantova

Tel. 320.0455634

http://www.mnmprintedizioni.com

https://www.facebook.com/mnmprintedizioni

EVENTI: http://www.mnmprintedizioni.com/1/eventi_4288517.html

distribuzione: http://www.mnmprintedizioni.com/1/distribuzione_3951559.html

e-commerce: http://www.mnmprintedizioni.com/1/shop_3914045.html

autori

Umberto Eco

Il vero titolo di questa raccolta avrebbe dovuto essere il suo sottotitolo, ovvero “scritti occasionali”. Solo la giusta preoccupazione dell’editore, che un titolo così pomposamente modesto potesse non attirare l’attenzione del lettore, mentre quello del primo saggio presenta qualche motivo di curiosità, ha fatto propendere per la scelta finale. La virtù di uno scritto occasionale è data dal fatto che di solito l’autore non pensava affatto di doversi occupare di un certo argomento ma vi è stato spinto dall’invito a una serie di conversazioni o saggi a tema, che lo hanno indotto a riflettere su qualcosa che avrebbe altrimenti trascurato. Ed ecco qui una serie di variazioni talora impegnate e talora divertite su temi come l’Assoluto, il Fuoco, il perché piangiamo sulla sorte di Anna Karenina, le astronomie immaginarie, i tesori delle cattedrali, le Isole Perdute, Victor Hugo e i suoi eccessi, le veline, il meccanismo dell’agnizione nel romanzo d’appendice, la fortuna o sfortuna di Joyce nell’epoca fascista eccetera. Tuttavia, che il titolo dell’insieme sia stato desunto dal primo scritto non è casuale, perché alla costruzione del Nemico l’autore si è appena dedicato nel suo ultimo romanzo, “Il cimitero di Praga”, né questo meccanismo perverso si è ancora arrestato perché, per tenere i popoli a freno, di Nemici bisogna sempre inventarne, e dipingerli in modo che suscitino paura e ripugnanza.

fantascienza

La genesi

All’inizio avevamo un sito di testi inediti su web e fondammo l’associazione Araba Fenice per ridare loro nuova vita : http://uac.bondeno.com/afenice/

Così abbiamo permesso a molti di pubblicare la loro opera.

Per questo mi è particolarmente gradito pubblicare qui la recensione di questa, di cui ho corretto le bozze

RICAVATO DAL PIENO di Davide Formenti  
Valuta questo libro: 1 2 3 4 5 Informazioni editoriali Titolo: RICAVATO DAL PIENOAutore: Davide Formenti Data di uscita:2021 Pagine: 312Copertina: morbida Editore: Youcanprint ISBN: 9791220326780 CARTACEO €16,00
Aggiungi al carrello Disponibilità immediata.
Vuoi riceverlo entro Lunedì 29 marzo? Ordinalo subito

Il racconto è ambientato in una piccola azienda di automazione della tranquilla provincia di Ferrara ai bordi esterni della ben nota Packaging Valley in un futuro prossimo a venire. Le quotidiane vicissitudini della dura convivenza aziendale vengono stravolte da una bizzarra richiesta da parte di un ente governativo di costruire la macchina di tutte le macchine. Al signor Lonicera, proprietario dell’azienda, l’ardua decisione di accettare o meno la proposta che potrebbe cambiare per sempre le sorti della Lonicera Enterprise S.p.A. e… dell’intero universo! L’idea di scrivere un racconto di fantascienza con un pizzico di ironia e comicità insaporito da una spruzzata di lingua dialettale, è nata ben nove anni fa. Quasi per scherzo un paio di righe nei fine settimana in cui le condizioni metereologiche non erano favorevoli ad attività all’aperto, poi il paio di righe divennero pagine e le pagine capitoli in un flusso quasi inarrestabile che hanno portato a maggio 2020 al completamento dell’opera. Pur frutto di fantasia, non si esclude possiate ravvisare nei vari personaggi similitudini con figure di cui avete fatto esperienza. Un invito dell’autore a condividerle. Buona lettura…  

storia

La perfida Albione

Fino al giorno della sua fucilazione, non in piazza, ma nel suo rifugio vicino a Como, per opera di partigiani e agenti inglesi su ordine di Churchill che lo voleva morto, non vivo, inutile dire che il carteggio, che lui ebbe cura di distribuirne copia a suoi fidati che poi tradirono o morirono in circostanze strane, sparì anche scrupolosamente eliminato dalle incursioni di Churchill in quei paraggi nel dopoguerra.

Fu un vero e proprio complotto contro l’Italia crocefissa al doppiogioco sporco di Gran Bretagna e Francia che d’intesa vollero spartirsi il Mediterraneo e il Medio Oriente- e relative colonie – anche per motivi strategici di petrolio, e chi diceva petrolio all’epoca diceva dollaro e tutta la nuova gabbia monetaria di Bretton Woods, capeggiata dalla Fed propaggine della Bank of England e della City Corp di Londra, dal Fondo Monetario e dalla Banca per i Regolamenti internazionali, quella stessa che aveva trafugato gli ori degli ebrei deportati nei campi.

Eppure persino lui morto, tale doppiezza degli alleati non sfuggì neanche al liberale Croce che nel commentare l’ignominia del trattato di pace del 1947, scrisse che non si poteva accettare in quanto basato su falsità e, rivolgendosi figurativamente ai vincitori durante l’assemblea costituente esclamò, rivolgendosi ai vincitori:

“scosso che ebbe da sé l’Italia, non appena le fu possibile, l’infesto regime tirannico che la stringeva, avete accettato e sollecitato il suo concorso nell’ultima parte della guerra contro la Germania, e poi l’avete, con pertinace volontà, esclusa dai negoziati della pace, dove si trattava dei suoi più vitali interessi, impedendole di fare udire le sue ragioni e la sua voce e di suscitare a sé spontanei difensori in voi stessi o tra voi? E ciò avete fatto per avere le sorti italiane come una merce di scambio tra voi, per equilibrare le vostre discordi cupidigie o le vostre alterne prepotenze, attingendo ad un fondo comune, che era a disposizione.”

e poi più incisivo:

I danni arrecati dal trattato di pace, descritti da Benedetto Croce: “Così all’Italia avete ridotto a poco più che forza di polizia interna l’esercito, diviso tra voi la flotta che con voi e per voi aveva combattuto, aperto le sue frontiere vietandole di armarle a difesa, toltole popolazioni italiane contro gli impegni della cosiddetta Carta atlantica, introdotto clausole che violano la sua sovranità sulla popolazioni che le rimangono, trattatala in più cose assai più duramente che altri Stati ex nemici, che avevano tra voi interessati patroni, toltole o chiesta una rinunzia preventiva alle colonie che essa aveva acquistate col suo sangue e amministrate e portate a vita civile ed europea col suo ingegno e con dispendio delle sue tutt’altro che ricche finanze, impostole gravi riparazioni anche verso popoli che sono stati dal suo dominio grandemente avvantaggiati; e perfino le avete come ad obbrobrio, strappati pezzi di terra del suo fronte occidentale da secoli a lei congiunti e carichi di ricordi della sua storia, sotto pretesto di trovare in quel possesso la garanzia contro una possibile irruzione italiana, quella garanzia che una assai lunga e assai fortificata e assai vantata linea Maginot non seppe dare.”

Insomma, un trattato inaccettabile:

Noi italiani, che non possiamo accettare questo documento, perché contrario alla verità, e direi alla nostra più alta coscienza, non possiamo sotto questo secondo aspetto dei rapporti fra i Popoli, accettarlo, né come italiani curanti dell’onore della loro Patria, né come europei: due sentimenti che confluiscono in uno, perché l’Italia è tra i popoli che più hanno contribuito a formare la civiltà europea, e per oltre un secolo ha lottato per la libertà e l’indipendenza sua, e, ottenutala, si era per molti decenni adoperata a serbare con le sue alleanze e intese difensive la pace in Europa.

E questo tacito consenso sull’Italia come paese recintato e sempre messo sott’acqua, è visibile nella lettura storica degli eventi del dopoguerra, l’epilogo di Craxi, l’attentato a Moro e a Mattei, a Falcone e Borsellino, i fatti di Ustica, l’epoca delle stragi “di Stato”, l’operazione in codice Manipulite e tangentopoli per dirne solo alcune.

estratto da https://nicolettaforcheri.wordpress.com/2021/02/10/un-po-di-verita-sulla-nostra-storia/

fantascienza

Elara informa

Dopo l’uscita di Crescete e moltiplicatevi, solo una breve pausa di riflessione, per dare tempo a tutti i lettori di scoprire quali dei volumi usciti negli ultimi due anni o in fase finale di prenotazione fossero loro sfuggiti, e verificare il grado di attenzione e di passione del nostro pubblico, al quale cerchiamo di dare tutto ciò che possiamo nel miglior modo possibile, ma che ultimamente non ha corrisposto il nostro impegno nella maniera consueta.

Verificando infatti le schede lettori, durante il lavoro di cancellazione dei nominativi di coloro che non hanno fatto alcun ordine negli ultimi tre anni (considerata la varietà delle proposte, un periodo più che sufficiente per verificare l’interesse per le nostre iniziative) abbiamo notato che dei 30 titolo usciti o di prossima uscita nelle nostre collane (una media superiore a quella dei dieci anni precedenti, 15 titoli all’anno sono infatti un risultato non soddisfacente come vorremmo, ma promettente, a parte certi lettori boreali che da trent’anni non perdono occasione per ricordarci quanto noi siamo piccoli e scarsi) ci sono almeno 150 tra i lettori tradizionali che non hanno manifestato interesse per queste uscite, nell’unico modo che riteniamo concreto, e cioè acquistando i volumi.

Non pretendiamo certo che tutti acquistino tutto quello che noi pubblichiamo. Ma su 24 titoli che coprono praticamente tutto l’arco del fantastico, dai vecchi lettori ci saremmo aspettati un premio più visibile per il nostro impegno e i nostri sforzi.

Vero, l’assenza dei vecchi lettori è stata ampiamente compensata dall’afflusso di nuovi nominativi, in particolare gli appassionati di Howard che hanno risposto in maniera sorprendente, permettendoci di effettuare anche tre ristampe delle ultime novità. Sul fronte science fiction, en plein ed esaurimento de Il palazzo nel cielo di Ugo Malaguti, ristampa di Cittadino dello spazio, ma anche sorprendenti vuoti di titoli di straordinaria qualità come Galassia maledetta, Il libro di Ptath e Operazione Centauro.

Pubblichiamo dunque l’elenco dei titoli usciti e in conclusione di prenotazione, in modo che chi vuole rimanere nostro amico ma, soprattutto, approva le scelte effettuate dalla nostra redazione tra il meglio del meglio, possa controllare ciò che possiede e ciò che gli manca, e approfittare delle due o tre settimane dalla ripresa delle uscite fino a completamento dei programmi per rimediare.

Buon controllo e buona lettura.

TITOLI USCITI NELL’ULTIMO BIENNIO

Collana LIBRA FANTASTICA

FAN 017 – Raymond F. Jones: CITTADINO DELLO SPAZIO

FAN 018 –Robert E. Howard: STORIE DELLA FRONTIERA

FC 006 – A. E. van Vogt: IL LIBRO DI PTATH

FAN 019 – Francis Carsac: GALASSIA MALEDETTA

FAN 020 – Ugo Malaguti: IL PALAZZO NEL CIELO (esaurito)

FAN 021 – RoberT E .Howard: GLI INFINITI RITORNI

FAN 022 – Lee Correy: OPERAZIONE CENTAURO

FAN 023 – Manly Wade Wellman: DUE VOLTE NEL TEMPO

FAN 024 – Robert E. Howard: TUTTE LE INDAGINI DI STEVE HARRISON

FAN 025 – a cura di Gordon Van Gelder: CRESCETE E MOLTIPLICATEVI

Collana BIBLIOTECA DI NOVA SF* (RILEGATI)

BIB 047 – Renato Pestriniero: C’ERA UNA VOLTA IL FUTURO

BIB 048 – E. C. Tubb: DUMAREST: RITORNO ALLA TERRA

BIB 049 – G. McDonald Wallis: LA LEGGENDA DELLA TERRA PERDUTA

BIB 050 – Philip F: Nowlan: ARMAGEDDON 2419 (di prossima uscita)

BIB 051 – E. C. Tubb: DUMAREST, FIGLIO DELLA TERRA (di prossima uscita)

Collana NARRATORI EUROPEI DI SCIENCE FICTION

NAR 044 – Alessandro Fambrini: L’’ULTIMA INCHIESTA DELL’ISPETTORE JORGENSEN

NAR 045 – Laura Bianco: INCANTO

NAR 046 – Errico Passaro: PIANETA DI SANGUE

NAR 047 – Renato Pestriniero: STELLE SULLA LAGUNA

Collana LA CONTRADA DELLE STELLE

(Rilegati, vendita rigorosamente riservata agli iscritti)

CON 007 – Philip Wylie & Edwin Balmer: QUANDO I MONDI SI SCONTRANO

CON 008 – Lester del Rey: IL CLANDESTINO DELL’ASTRONAVE

CON 009 – Cordwainer Smith: I SIGNORI DELLO SPAZIO

CON 010 – Jimmy Guieu: DUE AVVENTURE DI TERRA E DI STELLE

CON 011 – Philip Wylie & Edwin Balmer: DOPO L’APOCALISSE

(È in corso una grande campagna di rafforzamento della Contrada, al termine della quale usciranno tre novità, di Edmund Cooper, Rena Vale e Ugo Malaguti)

Collana BIBLIOTECA DI ALESSANDRIA

ALE 010 – Renato PESTRINIERO: Brevi sguardi sull’infinito

ALE 011 – Ugo MALAGUTI: Incontri ravvicinati (in uscita ad aprile)

Collana IL PERDIGIORNO

PER 001 – Michael Ende: IL MERCATINO DEI SOGNI

Collana COMICS (rilegati)

CO 003 – Johnny Hart: B. C. Cronologica integrale (1960-1961) vol. 2

Collana SPECIALI ELARA

SPE 010 – Il meglio di F & SF edizione italiana (in preparazione)

Collana OPERE DI CLIFFORD D. SIMAK

SIM 001 – Tutti i racconti 1930-1940 (di prossima uscita)

Fantasy & Science Fiction n. 18

sociologia

Piacere e fedeltà

Per saperne di più

Barbagli, M., Dalla Zuanna, G. e Garelli, F. 2010 La sessualità degli italiani, Bologna, Il Mulino.

Billari, F.C., Caltabiano, M. e Dalla Zuanna, G. (a cura di) 2007 Sexual and affective behaviour of students. An international research, Padova. Cleup.

Castiglioni, M. e Dalla Zuanna, G. 2017 La famiglia è in crisi. Falso!, Bari, Laterza.

Dalla Zuanna, G. Vignoli, D. 2021 Piacere e fedeltà. I millennials italiani e il sesso, Bologna, il Mulino.

Kontula, O. 2009 Between sexual desire and reality. The evolution of sex in Finland, Helsinky, Publications of the Population Research Institute, D49.

Minello, A., Caltabiano, M., Dalla Zuanna, G. e Vignoli, D. 2020 Catching up! The sexual behaviour and opinions of Italian students (2000-2017), in “Genus” 76, 16, on-line.

Van de Kaa, D.J. 1987 Europe’s second demographic transition, in: “Population Bulletin”, 42, 1, 1–57.

editoria

Utopie

http://www.tecalibri.info/B/BARCA-F_futuro.htm

Autore Fabrizio Barca Titolo Un futuro più giusto SottotitoloRabbia, conflitto e giustizia sociale Edizioneil Mulino, Bologna, 2020, contemporanea 291 , pag. 280, ill., cop.fle., dim. 13,5×21,2×1,7 cm , Isbn 978-88-15-28728-1 CuratoreFabrizio Barca, Patrizia Luongo LettoreRiccardo Terzi, 2020 Classe politica , sociologia , scienze sociali , economia , economia politica , paesi: Italia: 2020











storia

La Storia si ripete

Mussolini arrivò al potere, a ottobre del 1922, dopo una “sceneggiata” – secondo i documenti riuniti nel libro Biografia non autorizzata di Benito Mussolini, di Marco Pizzuti – chiamata Marcia su Roma in cui tutti i partiti e tutte le istituzioni della Repubblica erano d’accordo, dai massoni al Re, dai liberali ai popolari, dalle questure ai militari. Tutti? No, tranne i socialisti e i comunisti, che rappresentavano il vero obiettivo da contrastare del neonato governo. Che fu la ragione per cui Mussolini fu sostenuto non solo dalla borghesia e dalla massoneria italiana, ma anche dai servizi di intelligence inglesi.

Ricordiamo che lui – a differenza dei tecnici di oggi – era entrato regolarmente in Parlamento, votato, l’anno prima grazie all’apertura fattagli da Giolitti che per le elezioni del 1921, pensando di controllare i Fasci, gli propose di entrare nei “Blocchi nazionali” insieme alle liste liberali.

Draghi arriva al potere, a febbraio 2021, dopo una sceneggiata messa in atto da Renzi e un golpe mondiale chiamato  Covid – Certificate of Vaccination Identity Digitalization – per l’ennesimo governo “tecnico” cioè non eletto (Monti, Letta, Gentiloni, Conte bis) in cui tutti si sono trovati d’accordo, dai partiti al deep state, dai massoni al Presidente della Repubblica, da Forza Italia al PD. Tutti? No, tranne i sovranisti che rappresentano il vero obiettivo da contrastare, la vera ragione per cui Draghi ha trovato sostegno non solo dagli industriali e dalla massoneria italiana, ma anche da quella internazionale e dalle loro cancellerie.

Allora Mussolini – dopo il golpe della Marcia su Roma – formò una squadra di ministri composta da 3 fascisti (Giustizia, Finanze, Terre Liberate), 2 popolari (Tesoro e Lavoro), 2 militari (Guerra e Marina), 2 democratici (Lavori Pubblici e dell’Industria e del Commercio, 1 nazionalista (Colonie), 1 demosociale (Poste), 1 liberale (Agricoltura), 1 indipendente (Istruzione: Giovanni Gentile).

Ma nel 1924 andò ad elezioni, nel tentativo di normalizzare e parlamentarizzare il fascismo.(1)

https://nicolettaforcheri.wordpress.com/2021/02/14/11755/

editoria

Via dall’Africa

VIA DALL’AFRICA

confessioni di un fotoreporter

DAMIANO ROSSI

BOOKTRAILER

fotografia © Damiano Rossi  –  musica: Tribal War Council, Doug Maxwell

Dieci anni in Africa, poi la fuga in moto per sfuggire alla vendetta di uomini potenti. Doveva diventare il fotoreporter grazie al quale il mondo avrebbe conosciuto la giovane interprete di un film della Disney destinato all’Oscar; invece, ha scoperchiato il vaso di Pandora: abusi su minori e pedofilia. Questo è il racconto della sua esistenza in un’Africa potente di vita, ma anche di ingiustizie, di diritti umani negati e di speranze perdute. Eppure, è stata vita vera. L’unico bianco a giocare a calcio nella seconda serie del Burundi e a salire sul ring del Kampala Boxing Club. Un uomo bianco che non soffre di mal d’Africa, ma che l’ha vissuta fino in fondo.

Prefazione di Michele Barbaro

Via dall'Africa.jpg

ISBN 978-88-945210-6-1

New Italian Books: https://www.newitalianbooks.it/it/via-dallafrica-leaving-africa/  

Carrello e-commerce: http://www.mnmprintedizioni.com/1/shop_3914045.html?product=173712

Grazie dell’attenzione.

MnM print edizioni & Amolà

Via Pavesa, 4

46025 – Poggio Rusco

Mantova

Tel. 320.0455634

http://www.mnmprintedizioni.com

https://www.facebook.com/mnmprintedizioni

EVENTI: http://www.mnmprintedizioni.com/1/eventi_4288517.html

distribuzione: http://www.mnmprintedizioni.com/1/distribuzione_3951559.html

e-commerce: http://www.mnmprintedizioni.com/1/shop_3914045.html