biblioteca, convegno

Slow reading

Conferenze e Convegni martedì 29 marzo ore 17 – Sala Agnelli

Il potere dei giudici: diritto e rovescio dell’intangibilità dei magistrati – A cura di Sergio Gessi

Il dibattito partirà dalla considerazione dei difformi comportamenti dei giudici

Chiavi di Lettura

Il potere dei giudici: diritto e rovescio dell’intangibilità dei magistrati

A cura di Sergio Gessi
Il dibattito partirà dalla considerazione dei difformi comportamenti dei giudici: quelli che si impegnano contro ogni forma di abuso e di ingiustizia e per questo talvolta pongono a repentaglio la loro stessa vita; e quelli che della giustizia hanno una concezione elastica e si mostrano quiescenti rispetto ai poteri forti.
In rapporto all’amministrazione del principio di giustizia si solleverà anche lo spinoso nodo della responsabilità dei magistrati, che risulta un’arma a doppio taglio: da una parte doverosa tutela per gli imputati da azioni vessatorie. Dall’altra, però, potenziale arma di pressione sui giudici appannaggio di imputati “eccellenti”.
L’incontro è parte del ciclo “Chiavi di lettura” con il quale il quotidiano online Ferraraitalia si propone di “leggere il presente” mettendo a confronto voci e opinioni diverse su temi di attualità, locale o nazionale.
In collaborazione con il quotidiano online Ferraraitalia – L’informazione verticale

 

Invito alla lettura mercoledì 30 marzo ore 17 – Sala Agnelli

SLOW READING

Lettura recitata di amici attori e fini dicitori

Il piacere della Lettura
SLOW READING
Perchè leggere libri è ciò che ci insegnerà a PENSARE e CAPIRE nella vita!!!!
Lettura recitata di amici attori e fini dicitori
Introduce e coordina Francesca Mariotti, presidente Associazione Culturale Olimpia Morata
L’Associazione culturale Olimpia Morata lancia una sfida… creiamo occasioni di incontro, puntuali e mensili, per autori e lettori che vogliano fare e mettere in pratica lo slow reading insieme agli amanti del libro… una nuova idea ed un progetto per l’anno 2016… perché rischiano di estinguersi i prodotti e le forme di espressione che hanno formato la nostra vita: i libri.
I libri intesi come contenuti da fruire lentamente, in contrasto con la tendenza alla fruizione veloce e velocissima, allo zapping, al rimbalzo frenetico da un contenuto all’altro che il digitale e la rete hanno reso d’un tratto così agevole e diffuso.
Riprendiamoci il tempo di leggere… capire e vivere le mille avventure e pensieri che solo la lettura sa dare. Viaggeremo così dagli incontri “ravvicinati” con i classici, Dante e Ariosto, attraverso la lettura recitata di amici attori e fini dicitori, ai romanzi, poesie e saggi più vicini, moderni e contemporanei, supportati dalla lettura con l’autore.
Inizieremo con un primo omaggio all’Orlando furioso attraverso le letture recitate di Ruben Garbellini per poi proseguire fino alla fine dell’anno.
Saranno coinvolti, oltre alla Biblioteca Comunale Ariostea, la sala da tea you&tea di via de Romei e la caffetteria dell’Hotel Torre della vittoria sulla piazza Trento e Trieste, piacevoli nuovi salotti  letterari… oltre alla sede dell’Associazione.
A cura di Francesca Mariotti, Associazione Culturale Olimpia Morata di Ferrara

Incontro con l’autore giovedì 31 marzo ore 17 – Sala Agnelli

IL CARATTERE – di Alessandra Spagnoli

Temperamento, carattere, personalità: tre parole attraverso le quali nel linguaggio corrente si cerca di definire ciò che ci contraddistingue in quanto esseri umani unici ed irripetibili…

Incontro con l’Autore
Alessandra Spagnoli
IL CARATTERE (Este Edition, 2016)
Introduce Riccardo Roversi, editore
Temperamento, carattere, personalità: tre parole attraverso le quali nel linguaggio corrente si cerca di definire ciò che ci contraddistingue in quanto esseri umani unici ed irripetibili. Tutti gli studi psicologici o psicoanalitici se da un lato testimoniano la necessità di catalogare e definire tratti ripetibili e comuni del comportamento umano, dall’altro denunciano l’impossibilità di incasellare ogni uomo in una determinata categoria tra le tante individuate. Quando si tratta di analizzare la complessità dell’esistenza umana ci si accorge dell’insufficienza di ogni parametro e di ogni classificazione, perché, come diceva Eraclito, “Non potrai mai raggiungere i confini dell’anima, per quanto tu possa andare percorrendo per intero le sue vie: tanto profondo è il suo lògos”.
L’uomo contemporaneo, per giungere a dirsi virtuoso, deve puntare alla piena realizzazione di se stesso nella consapevolezza dei propri limiti e della proprie potenzialità mantenendosi costantemente in allerta nei confronti della società dei consumi in cui vive che lo vorrebbe invece sottomesso ed omologato alle proprie leggi.
Alessandra Spagnoli, nata a Ferrara nel 1957, da sempre risiede a Copparo (FE). Insegnante di Lingua straniera francese  nella Scuola secondaria di primo grado, si è affacciata alla scrittura nel 2010 con il libro Con occhi diversi, (Tip. Lit. Sivieri – Fe), scritto in collaborazione con Valeria Magnani e Rodolfo Marchesi e pubblicato in favore dell’associazione ADO, presso cui svolge attività di volontariato accanto ai malati terminali dell’Hospice “Casa della Solidarietà” di Ferrara. Nel 2013 esce il saggio La Felicità, (Este Edition), sempre in favore della stessa associazione.
Con il patrocinio dell’Associazione Ado

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.