conferenza, libri

Sufismo medievale

martedì 25 febbraio ore 17 – APPROFONDIMENTI

Paolo Urizzi – IBN ARABÎ TRA SANTITÀ E PROFEZIA
Introduce e coordina Marcello Girone Daloli
Paolo Urizzi, islamista, esperto di sufismo e autore di diversi saggi, presenterà il grande sufi medioevale Ibn Arabî soprannominato Al-Shaykh al-Akbar, “il più grande dei Maestri”. Il mistico andaluso, che viaggiò tutta la vita nel mondo arabo, è noto per aver difeso l’unità e l’universalità di tutte le forme religiose. Il suo insegnamento spirituale è articolato attorno alla concezione della wahdat al-wujûd, la dottrina dell’ unità dell’essere.
Paolo Urizzi nato in Italia nel 1951, ha studiato arabo e scienze islamiche all’università dell’Azhar al Cairo. Interessato alla Philosophia Perennis, ha fondato nel ’97 la rivista di studi metafisici e tradizionali Verba Perennia, organo dell’omonima associazione. Dirige una collana di testi del sufismo per conto de Il Leone verde Editore e collabora con l’Officina di Studi Medievali di Palermo, con la quale ha pubblicato la traduzione annotata del Kitab al-ta‘arruf di Kalabadhi (“Il sufismo nelle parole degli Antichi”). Tiene Masters sul sufismo e sulla mistica alla Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa presso l’Istituto di Scienze dell’Uomo di Rimini e sta organizzando un fondo di testi e di studi ibnarabiani presso la biblioteca della Fondazione Giorgio Cini di Venezia. Ha pubblicato diversi saggi sul pensiero tradizionale con un’attenzione particolare verso quello di Ibn ‘Arabi.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.