editoria

The book of miracles

http://www.libri.it/book-of-miracles?search=miracle

Le illustrazioni dall’aspetto sorprendentemente moderno, talvolta fantastico, e le descrizioni presenti nel Book of Miracles ci offrono una visione unica e straordinaria delle preoccupazioni e dei timori del XVI secolo, del pensiero apocalittico e delle attese escatologiche del tempo. Al contempo, la sua aspirazione enciclopedica rivela una curiosità tipica del Rinascimento tedesco, dai tratti spiccatamente scientifici, e attraverso l’assimilazione di diverse fonti testuali e visive ci consegna una vera e propria cronaca degli orrori.

Questo facsimile riproduce per la prima volta il Book of Miracles nella sua interezza, rendendo finalmente accessibile a tutti gli studiosi e gli appassionati d’arte una delle opere più importanti del Rinascimento tedesco. Accanto al facsimile, un commento introduttivo colloca il codice nel suo contesto storico e culturale. Un’ampia descrizione del manoscritto e delle sue miniature e la trascrizione completa del testo costituiscono infine un’utile appendice.

Gli autori:
Till-Holger Borchert ha studiato storia dell’arte, musicologia e letteratura tedesca alle università di Bonn e Bloomington (Indiana, USA). Noto esperto della pittura fiamminga delle origini, è curatore capo del Groeningemuseum di Bruges dal 2002. Ha curato inoltre numerose esposizioni in ambito artistico e di storia della cultura in diverse città tra cui Bruxelles, Maastricht, Rotterdam, Madrid e New York. Borchert insegna storia dell’arte presso le università di Aquisgrana e Memphis (Tennessee, USA) e dirige il Flemish Research Centre for the Arts in the Burgundian Netherlands.

Joshua P. Waterman ha studiato storia dell’arte alla Oregon State University e ha conseguito un Ph.D. alla Princeton University per la sua dissertazione sulle interrelazioni tra letteratura e arti visive in epoca barocca in Slesia. Grande esperto di arte tedesca del tardo medioevo e degli inizi dell’epoca moderna, ha lavorato al Metropolitan Museum of Art di New York ed è stato Andrew W. Mellon Postdoctoral Curatorial Fellow presso il Philadelphia Museum of Art. Attualmente è ricercatore associato presso il Germanisches Nationalmuseum di Norimberga. Ha collaborato a varie esposizioni a New York, Philadelphia, Colonia e Bruges.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.