libri

Rileggere “I vicerè”

lunedì 16 dicembre ore 17 – ITALIANI BRAVA GENTE
RILEGGERE I CARATTERI DEGLI ITALIANI

Fulvio Bernabei rilegge – “I VICERÈ” di FEDERICO DE ROBERTO:
Coordina e introduce Roberto Cassoli
Federico De Roberto nasce a Napoli nel 1861 e muore a Catania nel 1927. Fu presto conosciuto negli ambienti intellettuali per la sua attività di consulente editoriale, critico e giornalista. Durante il suo soggiorno milanese collaborò al “Corriere della Sera” e pubblicò diverse raccolte di novelle e romanzi, fra i quali “I Viceré”, pubblicato nel 1894 e considerato il suo capolavoro.
Il romanzo è ambientato sullo sfondo delle vicende del Risorgimento meridionale, narrate attraverso la storia degli Uzeda di Francalanza, nobile famiglia catanese. L’autore partenopeo ebbe l’idea del romanzo nel 1891 e la presentò all’amico Ferdinando Di Giorgi come “la storia d’una gran famiglia, la quale deve essere composta di quattordici o quindici tipi, tra maschi e femmine, uno più forte e stravagante dell’altro. Il primo titolo era “Vecchia razza”: ciò ti dimostri l’intenzione ultima, che dovrebbe essere il decadimento fisico e morale d’una stirpe esausta.” Ne emerge un’analisi spietata dell’aristocrazia siciliana, orgogliosa, gelosa dei suoi privilegi, avida di denaro e di potere, chiusa in cupi egoismi e in sfrenate passioni, descritta con un acre gusto ironico non privo di inflessioni grottesche, nel quale, tuttavia, è sempre presente l’altra faccia della compiacenza sottile per le malattie dell’anima e del corpo e per la morte. Insieme ai “Malavoglia” del Verga, l’ opera è uno dei capolavori del Verismo italiano per ricchezza dei personaggi, ampiezza della struttura e vivezza della rappresentazione. Dal romanzo è stato tratto un film uscito nei cinema italiani nel novembre 2007 con la regia di Roberto Faenza.
A cura dell’Istituto Gramsci di Ferrara e dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.