fantascienza

Notiziario Elara

Sono passati cinque anni da quando una nuova sigla editoriale, Elara, nasceva e raccoglieva la pesante eredità della Libra e della Perseo Libri, con nuovi protagonisti, nuove ambizioni, nuovi programmi. Sembrano passati cinque secoli. Elara ha concluso i programmi iniziati dalla Perseo per quanto riguardava i vecchi titoli in uscita, ha dato una diversa collocazione alle collane esistenti, privilegiando la Biblioteca di Nova Sf* e i più grandi titoli della fantascienza mondiale, facendo ritornare il fantastico nelle edicole dopo tantissimi anni con Libra Fantastica, e con il nuovo anno, con il preannunciato e attesissimo ritorno di una grande rivista di fantascienza in edicola, Fantasy and Science Fiction, tenta un’impresa che da molti, molti anni nessuno osava concepire. Tutto questo in un periodo nel quale la crisi economica, la rivoluzione avvenuta in campo distributivo grazie anche ai provvedimenti del governo Monti, e mille altri ostacoli, costituiscono una sfida in più per chi vuole ribadire l’esistenza e la vitalità del grande fantastico.

Gravi lutti hanno colpito il mondo della fantascienza, soprattutto quella italiana, e in questo inizio d’anno ci hanno lasciato Alberto Lisiero, fondatore dello Star Trek Italian Club e creatore delle Sticcon, Riccardo Valla, critico e traduttore legato alle fortune della Editrice Nord e tra gli animatori della World SF Italiana, e Antonio Caronia, critico che ricordiamo ai tempi de Un’ambigua utopia e per un lavoro di grande impegno nella saggistica del fantastico. Questi lutti si aggiungono alla perdita di Vittorio Curtoni, Ernesto Vegetti, Lino Aldani, Cesare Falessi, che hanno impoverito il settore senza trovare adeguati ricambi.

Quello che forse è l’ultimo rimasto dei Grandi della fantascienza italiana, Ugo Malaguti, è anche il trait d’union tra la tradizione e l’innovazione che Elara sta cercando di portare alle strutture e alle dinamiche del fantastico, anche se negli ultimi mesi le sue condizioni di salute hanno preoccupato, e ci auguriamo di ritrovarlo in perfetta forma entro breve, perché della sua esperienza e della sua creatività tutti abbiamo bisogno. Cogliamo l’occasione per inviargli un augurio di pronto ritorno, e trasmettiamo a nostra volta il suo ringraziamento per tutti coloro che stanno seguendo la sua vicenda e gli stanno dando un prezioso sostegno e aiuto.

È in atto, grazie anche agli ottimi risultati di Libra Fantastica, un rinnovamento del pubblico che ormai è superiore al 60%, con una forte presenza di giovani sotto i trent’anni. Questo è un elemento di grande positività.

Anche quest’anno saremo, insieme allo Stic, organizzatori dell’Italcon in programma a Bellaria alla fine di maggio. Collaboreremo anche all’Aetnacon, che ha avuto il merito di rendere possibile una Convention in terra di Sicilia, tradizionalmente amica del fantastico, ma con difficoltà di riunire gli appassionati. Avere contribuito a questa novità ci rende pieni di orgoglio, e cercheremo sempre di dare una mano, quando ve ne sarà l’occasione, a chi vuole portare il fantastico allo scoperto, in ogni parte d’Italia.

La presenza in edicola richiede non solo un enorme impegno, economico e organizzativo, da parte di una casa editrice di medie dimensioni come Elara, ma esigerebbe anche una vivacità dei lettori. Il fatto di chiedere al proprio edicolante, qualora non li avesse disponibili o esposti, i numeri correnti di Libra Fantastica, sembra una cosa piccola, ma moltiplicata per mille diventa una forza d’urto notevole, più efficace di qualsiasi campagna promozionale.

Annunci
fantascienza

Un’ambigua utopia

Il 30 gennaio, dopo lunga malattia, se ne è andato Antonio Caronia, 69 anni, giornalista, saggista, docente d’arte. Nato nel 1944 a Genova, viveva da tempo a Milano.

Il suo nome è indissolubilmente legato a quello del collettivo Un’Ambigua Utopia, nato a Genova negli anni settanta, nome tratto dal famoso libro “anarchico” di Ursula Le Guin I reietti dell’altro pianeta, un gruppo che univa protesta politica di stampo marxista-marxiano alla fantascienza. Con la pubblicazione di un’ominima eccellente rivista, ma anche con manifestazioni colorite — famosa una “manifestazione” durante l’Eurocon di Stresa con striscioni, slogan e bolle di sapone.

Allontanatosi dal fandom, Caronia era ricomparso nel 2011 ai Delos Days, dove aveva tenuto una splendida conferenza su uno dei suoi autori favoriti, James Ballard, sul quale nei mesi precedenti aveva curato una manifestazione con mostre e dibattiti a Milano.

Aveva collaborato con numerose testate e aveva diretto con Daniele Brolli la rivista Alphaville.

Era stato nostro ospite a Bondeno nella prima edizione del Cyberfest nel 1998.

estratto da www.fantascienza.com

fumetto

Tutto Calvin e Hobbes

Finalmente in libreria i primi tre volumi dell’opera omnia di Calvin and Hobbes di Bill Watterson, in una nuova edizione da collezione. Due elementi novità: per la prima volta tutte le strisce che rispettano il corretto ordine cronologico della pubblicazione originaria. Ogni volume ha la copertina cartonata e il dorso in tela per rendere il prodotto più bello e resistente. Il Volume Uno contiene una nuova introduzione appositamente scrit ta da Bill Watterson che racconta la storia, i retroscena e i piccoli grandi segreti sul mondo di Calvin and Hobbes. Formato: cartonato con costa telata, cm 27,5 x 24, pagine 144

http://shop.comix.it/index.php/catalogo/calvin-and-hobbes/the-complete-calvin-and-hobbes-volume-1.html

corso

Scrittura creativa

A seguito del notevole successo conseguito con il Laboratorio di scrittura creativa, i cui corsi on-line si sono conclusi lo scorso mese di dicembre, Pragmata è lieta di annunciare l’avvio di due nuovi corsi trimestrali con decorrenza dal 18 marzo p.v.:

 

– Corso base di scrittura creativa

– Corso avanzato di scrittura creativa

 

 

Le iscrizioni sono aperte!

 

 

Per maggiori informazioni: http://www.pragmata.info/Laboratorio%20di%20scrittura.htm

 

 

 

 

Al termine dei corsi Edizioni Pragmata pubblicherà un libro raccolta con i migliori testi elaborati dai partecipanti.

 

————————-

 

 

 

Il testo dei corsi precedenti è: COSTRUITI PER PASSIONE, in vendita nelle maggiori librerie on-line:

http://www.kobobooks.it/ebook/Costruiti-per-passione/book-iVh-_Tj8aUebZD4jfmZnyA/page1.html?s=GAIyXdh-r0K0-b7NzQhbrg&r=1

http://www.amazon.it/Costruiti-per-passione-ebook/dp/B00B7ATQ34/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1359490354&sr=1-1

 

http://www.hoepli.it/cerca/libri.aspx?query=costruiti+per+passione+pragmata&&arg=1600000000

 

concorsi

Trofeo Rill

Bando

(scarica il bando in PDF)
(scarica il bollettino postale pre-compilato per il versamento della quota di iscrizione)

XIX Trofeo RiLL
Il Miglior Racconto Fantastico

in collaborazione con:

la rivista Tangram, la rivista La Vallisa,
la Wild Boar Edizioni, le edizioni Il Foglio,
la manifestazione Lucca Comics & Games,
la e-zine Anonima Gidierre e la Federazione Ludica Siciliana

e con il supporto di:
Columbus
, penne stilografiche dal 1918
Radio Popolare Roma
, FM 103.3

RiLL – Riflessi di Luce Lunare
gestirà le varie fasi dell’iniziativa e selezionerà, tra gli scritti pervenuti, i racconti finalisti. Questi saranno poi valutati dalla Giuria Nazionale, costituita da scrittori, giornalisti, autori di giochi, professori universitari.
Ciascun testo verrà giudicato per l’originalità della trama e dell’intreccio, per la forma e la chiarezza narrativa.

La cerimonia di proclamazione dei vincitori avrà luogo nell’autunno 2013, all’interno della manifestazione Lucca Comics & Games. Sarà cura del Comitato Promotore comunicare (per lettera o via e-mail), fra luglio e ottobre 2013, le modalità della conclusione del concorso (data, luogo, orario…) a tutti i partecipanti.

L’autore del racconto vincitore riceverà in premio 250 euro dal Comitato Promotore, una penna stilografica marca Columbus 1918 (offerta dalla ditta Santara) e un buono acquisto di 100 euro in prodotti Wild Boar.
I racconti primo e secondo classificato usciranno inoltre sulla e-zine Anonima Gidierre

Per ulteriori informazioni:

Trofeo RiLL, presso Alberto Panicucci,

via Roberto Alessandri 10, 00151 ROMA;

e-mail: trofeo@rill.it

URL: http://www.rill.it