editoria

Narrattiva ad Essen

Per la prima volta Narrattiva prepara le valige a si trasferisce ad Essen, in Germania.
Cosa c’è ad Essen? Nient’altro che la fiera di giochi più grande d’Europa (18-21 ottobre)  e una delle più grandi nel mondo: l’Internationale Spieltage (Giorno Internazionale del Gioco) è un punto di riferimento mondiale per il settore ludico. Camper e aerei partono anche dall’Italia, pieni di giocatori e addetti del settore che vanno là a vendere ma soprattutto comprare. Si perchè, se siete giocatori da tavolo, sicuramente riconoscerete il simbolo del gagliardetto rosso, la coccarda riservata ai vincitori del premio Spiel des Jahres, ossia quei giochi considerati i migliori di ogni anno. Giochi che avrai sicuramente visto in ludoteca, al pub o a casa di amici come Dominion, Puertorico, Ticket to Ride, Agricola, Dixit, Carcassonne, Coloni di Catan e molti altri.
In questa fantastica ed enorme esposizione ludica Narrattiva si presenta con Bacchanalia di Paul “La Mia Vita col Padrone” Czege e Michele Gelli, un gioco innovativo, con un mazzo di carte dalle illustrazioni magnifiche ed un supporto informatico di applicazioni e realtà aumentata realizzato appositamente.
Annunci
concorsi

Le storie del Novecento

SERRAVALLE SCRIVIA – ESTATE 2013
14ª EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE PER UN RACCONTO INEDITO
e
2ª EDIZIONE concorso  online per racconti brevi “NovecentoBIT”

Le storie del Novecento

Premio letterario nazionale per un racconto inedito – 14ª edizione
Serravalle Scrivia –  Estate 2013

Il Comune di Serravalle Scrivia, con il patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Alessandria, in collaborazione con l’Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, della BAA McArthurGlen Services Srl e della PRAGA SERVICES Srl, bandisce la quattordicesima edizione del premio letterario nazionale Le storie del Novecento e la seconda  edizione del concorso online per racconti brevi NovecentoBIT
Il premio è riservato a racconti inediti che si svolgano liberamente intorno ad avvenimenti o temi che hanno segnato la storia dal XX secolo fino a oggi.
Ciascun concorrente potrà inviare alla segreteria un solo racconto, in 4 copie e in forma rigorosamente anonima, indicando, in busta chiusa allegata, nome, cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, indirizzo e-mail attivo e autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 della L.31/12/96, n.675, e s.m.i. Il testo del racconto non dovrà superare le 20.000 (ventimila) battute (spazi inclusi). Oltre alle 4 copie cartacee, ogni concorrente dovrà inviare il CD con il testo del racconto e indicare il numero esatto di battute. Si richiede inoltre una dichiarazione che attesti che il racconto sia totalmente inedito. Tutto il materiale inviato non sarà restituito e sarà conservato per il tempo strettamente necessario all’espletamento degli atti connessi al concorso.
La partecipazione  al concorso è completamente gratuita. Saranno premiati, a giudizio insindacabile della giuria, tre racconti che riceveranno riconoscimenti in denaro:
per il primo classificato, 1000 euro
per il secondo classificato, 500 euro
per il terzo classificato, 250 euro

I premi in denaro dovranno essere ritirati personalmente dagli autori o da persona munita di delega, non verranno spediti. La giuria, a suo insindacabile ed inappellabile giudizio, si riserva la facoltà di non assegnare il primo premio qualora nessuna delle opere sia ritenuta meritevole. I racconti classificati ai primi tre posti e altri segnalati dalla giuria saranno pubblicati in volume. Gli autori dei racconti pubblicati si impegnano a cedere i diritti all’organizzazione del concorso per la durata di 24 mesi. La giuria, a propria insindacabile discrezione, potrà decidere di assegnare una targa al miglior racconto di un autore che non abbia compiuto i 18 anni al 31 dicembre 2012.
I vincitori e gli autori segnalati riceveranno comunicazione diretta da parte della Segreteria del Premio. I risultati del concorso saranno pubblicati sul sito web del Comune di Serravalle Scrivia (www.comune.serravalle-scrivia.al.it.)
La premiazione dei racconti vincitori avrà luogo a Serravalle Scrivia nell’estate 2013.

Le opere dovranno essere inviate entro il 31 GENNAIO 2013* a: Segreteria del premio Le storie del Novecento, presso Biblioteca Comunale “Roberto Allegri”, Piazza Carducci 4, 15069 Serravalle Scrivia (AL).

INFO: Tel.0143/634166 – Tel. 0143/633627 – Fax 0143/686472
Storie900@comune.serravalle-scrivia.al.it

*Farà fede il timbro postale

NovecentoBit

2ª edizione del concorso on-line
Serravalle Scrivia –  Estate 2013

Seconda edizione della sezione intitolata “NovecentoBit”, interamente gestita sul web e dedicata a racconti brevi totalmente inediti (al massimo 2000 caratteri, spazi inclusi, titolo escluso) che si svolgano liberamente intorno ad avvenimenti o temi che hanno segnato la storia dal XX secolo fino a oggi.
Le istruzioni per la partecipazione ed il Regolamento del concorso, sono disponibili sul sito del Concorso, all’indirizzo http://www.bibliotecaserravallescrivia.it.
La partecipazione è gratuita. Le opere potranno essere inviate solo on line.
Ogni partecipante potrà inviare un SOLO racconto breve nel periodo compreso tra il 15 febbraio e il 31 marzo 2013.
I racconti verranno votati esclusivamente e direttamente dagli utenti del web, dal 15 marzo fino al 15 aprile 2013.
Il posto in classifica dipenderà unicamente dal numero di voti ricevuti con questa sola modalità.
Il racconto che avrà ottenuto il maggior numero di voti verrà premiato con una targa e con la pubblicazione nell’antologia cartacea di “Le storie del Novecento”.

GIURIA “LE STORIE DEL NOVECENTO” XIVª Edizione

Armando ALICE ; Studioso di Letteratura Italiana
Roberto ALMAGIONI ; Cultore della Lingua Italiana
Edoardo ANGELINO ; Scrittore
Emanuele ARRIGAZZI ; Attore
Mario BENSI ; Docente di Filologia Romanza, Università degli Studi di Bergamo
Piero BOTTINO ; Capo Redattore “La Stampa” di Alessandria
Benito CIARLO ; Studioso della Letteratura Italiana
Annamaria CAROTI ; Ricercatrice Storica
Elena CARREA ; Insegnante di Lettere
Michele COPPOLA ; Assessore alla Cultura della Giunta Regione Piemonte
Cristina DAGLIO ; Editore
Iudica DAMERI ; Studiosa di Storia dell’Arte
Marco DEBREVI ; Studioso della Letteratura Italiana
Pierangela ELIOGABALO ; Direttrice Biblioteca Comunale di Serravalle Scrivia
Patrizia FERRANDO ; Giornalista
Pietro FERRARESE ; Insegnante di Lettere
Mario FRANCHINI ; Scrittore
Graziella GABALLO ; Storica
Elio GIOANOLA ; Critico letterario e scrittore
Paolo GIOVANNETTI ; Critico letterario, Docente di Letteratura Italiana, Università IULM di Milano
Riccardo LERA ; Medico Pediatra, Studioso della Letteratura Italiana e Scrittore
Maria Grazia MORANDO ; Assessore alle Pari Opportunità, Politiche sanitarie, sociali della Provincia di Alessandria
Gianluigi PALLAVICINI ; Insegnante di Storia e Filosofia
Niccolò PASERO ; Critico letterario, Docente di Filologia Romanza Università di Genova
Ezio PAVESE ; Medico, Studioso della Letteratura Italiana
Marco REVELLI ; Storico e sociologo. Docente di Scienza della Politica, Università del Piemonte Orientale
Marcus RISSO ; Giornalista
Pierpaolo RIVELLO ; Presidente del tribunale militare di sorveglianza di Roma
Stefano ROSSO ; Docente di Letteratura Anglo-Americana, Università degli Studi di Bergamo
Luigi ROSSI ; Docente di Letteratura Italiana
Matteo SANCRISTOFARO ; Studioso della Letteratura Italiana

corso

Corso di lettura/scrittura

Dal 15 ottobre, alla biblioteca Delfini (Sala Panaro) sono aperte le iscrizioni al Corso di lettura / scrittura 2 con Ugo Cornia. Il corso è a numero chiuso (minimo 20, massimo 30 persone) ed è articolato in dieci incontri che si svolgono il martedì sera, dalle 19 alle 21, nelle seguenti date: 20 e 27 novembre 2012; 4, 11, 18 dicembre 2012; 8, 15, 22, 29 gennaio 2013; 5 febbraio 2013. La quota di partecipazione è di € 100.

Ogni incontro prevede l’introduzione di Ugo Cornia, la proposta di testi di autori esemplari per lo stile della scrittura, esercitazioni pratiche dei corsisti, lettura collettiva dei loro elaborati. I materiali relativi al corso (sintesi delle lezioni, esercitazioni, bibliografie…) saranno via via pubblicati su un apposito blog e – alla fine del corso – sarà prodotto un ebook che li raccoglie tutti.

Ugo Cornia
È nato a Modena. A chi gli chiede chi è Ugo Cornia, risponde: “Non è molto importante sapere chi sono, perché un libro deve dire tutto lui, senza bisogno di nient’altro”. Dunque, i libri. Ha pubblicato con Sellerio i romanzi Sulla felicità a oltranza (1999), Quasi amore (2001), Roma (2004), Le pratiche del disgusto (2007) e con Quodlibet Sulle tristezze e i ragionamenti (2008) e Operette ipotetiche (2010). Per Feltrinelli è uscito nel 2008 Le storie di mia zia (e di altri parenti), mentre nel 2009, per la collana I carnet di viaggio EDT, ha pubblicato Modena è piccolissima, con le illustrazioni di Giuliano Della Casa. Nel 2010 è uscito, per Topipittori, Autobiografia della mia infanzia. L’ultima pubblicazione è Il professionale. Avventure scolastiche, Feltrinelli 2012.


Biblioteca Delfini
Corso Canalgrande 103 – 41121 Modena

Tel. 059.2032940 – fax 059.2032926

Orari: lunedì 14-20; da martedì a sabato 9-20

www.comune.modena.it/biblioteche

poesia

Notte della poesia

Da ormai otto anni il Festival Internazionale di Poesia cerca di
costruire una Notte diversa, di parole spalancate, dove a parlare ci
siano i versi di autori noti o emergenti di tutto il mondo e di tutte
le epoche, anche quelle future…

Un’esplosione poetica dalle 18 a notte fonda nei palazzi, giardini,
cortili, musei, caffè delle strade più belle del centro storico più
grande d’Europa per decine di eventi gratuiti tra concerti, letture,
performance, spettacoli teatrali e di danza, installazioni
multimediali.

Il tema del Viaggio (geografico, mentale, sentimentale…) è il
comune denominatore degli eventi che avranno luogo nei palazzi di Via
Garibaldi e nel quartiere di Maddalena, prendendo come spunto la data
simbolo della navigazione e della scoperta.
Le parallele via della Maddalena e Strada Nuova saranno un binario
sul quale correranno convogli di poesia e creatività, coinvolgendo
piazze, cortili, saloni, locali, ma anche spazi poco conosciuti e
strappati al degrado.

programma completo
<http://www.festivalpoesia.org/single/parolespalancate-programma/La-notte-della-poesia34624195820>
Arte

Pro/vocazioni

3-31 ottobre
Occhiali d’Oro
via Contrari 9 Ferrara

Esposizione di un progetto corale che ha messo in moto competenze e linguaggi diversi,
PRO/VOCAZIONI (Elegie Duinesi) è un lavoro sulla lingua che porta lontano e parte da lontano snodandosi in movimenti agili fra poesia, voce, arte, suono. All’interno di AMACI, Giornata del Contemporaneo, si apre a Ferrara presso il negozio Occhiali d’Oro e a Bologna presso il Cabalacaffè, una mostra che tratta di una tensione alla conoscenza che accoglie i semi di maestre come Hannah Arendt, Naomi Klein, Arundhati Roy e ne dà testimonianza.

PRO/VOCAZIONI è un lavoro che unisce singole suggestioni: da frammenti incisivi di queste scrittrici, giornaliste e filosofe, le autrici di PRO-VOCAZIONI hanno tratto, attraverso manipolazioni creative e personali, anagrammi diversi, creando inattese combinazioni di senso.

Un progetto nato a Duino (Trieste), durante Residenze Estive, un luogo che da dodici anni fa incontrare poeti e poete, amanti dell’arte e della scrittura, lettori, lettrici appassionate, che per alcuni giorni vivono insieme. E’ un tempo di grande creatività, di scambio fruttuoso, un luogo carico di memoria e poesia, favorevole agli incontri.

PRO/VOCAZIONI nasce dal laboratorio di poesia visiva tenuto durante “Residenze estive” ed è giunto a compimento sotto l’egida di Angela Marchionni, direttrice di Beatrix V.T., casa editrice autonoma e anomala. Autonoma perché non pubblica libri merce e produce non pensando al mercato, anomala perché le collane editoriali sono spesso copie uniche.

Occhiali d’Oro, negozio ormai storico di Ferrara che da tre anni partecipa agli appuntamenti duinesi, ospiterà durante il mese di ottobre la produzione di PRO-VOCAZIONI. Ancora una volta in questo negozio di ottica la percezione visiva non si declinerà solo in distanze di lettura ma anche in vicinanze e partecipazioni culturali. Un modo per allargare lo sguardo dall’avanguardia estetica alle sperimentazioni culturali.

contatti
Irene Severini
329 01 08 384

Occhiali d’Oro
via Contrari 9
Ferrara
tel. 0532/207056

editoria

Cercansi manuali

Abel Books tra la Rai, la BBC e un festival a tutto Twitter

Gli ebooks sono ormai un successo nell’economia libraria italiana e in questo processo Abel Books si sta confermando come una delle realtà più dinamiche del settore.
Con i libri distribuiti in tutto il mondo grazie ad Amazon, Apple store, la Feltrinelli, Bol, Mediaworld, Bookrepublic, Rizzoli, IBS Internetbookshop, Ultima Books e molti altri ancora, Abel Books si sta affermando come una delle prime case editrice di libri elettronici in lingua italiana del mondo.
E i risultati non tardano ad arrivare.
Dopo Radio1 RAI con la Trasmissione il Comunicattivo e RAI – Radio3 nel programma Radio3 Scienza ecco arrivare la BBC di Londra pronta a fare de “Il mito di Grace Kelly” raccontato da Emanuela Del Zompo, un documentario.
Ma non solo. Abel Books sarà partner del Festival del libro “Un mare di lettere” che si terrà a Civitavecchia dal 5 al 7 ottobre, nello splendido scenario di Forte Michelangelo, nel porto antico della cittadina.
Il giornalista e media social manager Damiano Celestini, durante l’evento, realizzerà una diretta su Twitter rilanciando tutte le presentazioni del festival letterario.
Nel frattempo la casa editrice di ebook sta cercando manuali per aumentare la sezione specifica che ha numerose richieste di lettori da tutto il mondo.

Abel Books: il libro del futuro
http://www.abelbooks.net

AbelBooks
http://www.abelbooks.net

E’ un marchio di Andrea Giannasi editore
via terme di Traiano, 25
00053 Civitavecchia (Roma)
P.iva 09345201009

Arte, concorsi

Premio Arte Laguna #7

 

7° PREMIO ARTE LAGUNA    iscrizioni in corso

 

Pittura | Scultura e installazioni | Arte Fotografica | Video Arte & Performance | Virtual Art

 

C’è tempo fino al 23 Ottobre 2012 per iscriversi alle cinque sezioni in concorso e poter partecipare anche alle selezioni per le  quattro “Residenze d’arte” che permettono agli artisti di vivere per un periodo in una nuova città e a contatto con nuove realtà culturali.

La chiusura per l’invio delle candidature è l’8 Novembre 2012 per tutti gli altri premi.

 

Non ci sono limiti di età e il tema è libero

Ci si può iscrivere via posta o direttamente online  (rendere cliccabile a  http://www.premioartelaguna.it/index.php/iscrizione-2012.html  )

 

Valore complessivo dei premi in palio: 170mila euro

Esposizione Collettiva 110 finalisti: Arsenale di Venezia a Marzo 2013

Esposizione speciale Under25: Istituto Romeno Venezia a Marzo 2013 

 

PREMI IN PALIO
5 premi in denaro: 7.000 € per sezione
4 Residenze d’arte: Technymon ARTresidency – Mumbai, Scuola del Vetro Abate Zanetti – Venezia, Art Stays – Slovenia, iaab – Basilea (ATTENZIONE: per questa categoria iscriversi entro il 23 Ottobre)
1 Business for Art: realizzazione d’un progetto artistico con l’artista vincitore della sezione arte virtuale in collaborazione con FOPE gioielli di Vicenza;
2 Mostre Collettive: partecipazione a OPEN di Venezia, Esposizione internazionale di sculture e installazioni; mostra selezione speciale degli artisti Under25 presso l’Istituto Rumeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia
21 Mostre personali in gallerie d’arte

 

Le opere verranno valutate da una GIURIA INTERNAZIONALE completamente rinnovata.

Umberto Angelini (Italia, Direttore Festival Uovo)

Gabriella Belli (Italia, Direttrice Musei Civici di Venezia)

Adam Budak (Stati Uniti, Curatore Hirshhorn Museum and Sculpture Garden di Washington)

Cecilia Freschini (Cina, Curatrice indipendente; fondatrice e direttrice di lab-Yit)

Mario Gerosa (Italia, Caporedattore di AD, curatore digital art)

Lina Lazaar (Gran Bretagna, Specialista per l’Arte Contemporanea internazionale per Sotheby’s)

Kanchi Mehta (India, Fondatrice e curatrice di Chameleon Art Projects)

Sabine Schaschl (Svizzera, Direttrice e curatrice della Kunsthaus di Basel)

Felix Schöber (Germania, Curatore indipendente)

Claudia Zanfi (Italia, Storica dell’arte e cultural manager)

Presidente: Igor Zanti – Critico d’arte

 

Tutti i dettagli nel bando di concorso >>>

(rendere cliccabile  http://www.premioartelaguna.it/index.php/bando-del-7-premio-arte-laguna-2012.html)

 

Iscriviti su premioartelaguna.it >>>

(rendere cliccabile http://www.premioartelaguna.it/index.php/iscrizione-2012.html)

 

Il Premio è patrocinato tra gli altri dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero degli Esteri, Regione del Veneto, Istituto Europeo di Design.

 

——————————————————————————–

Premio Internazionale Arte Laguna

c/o ARTE LAGUNA – Via Roma, 29/A – 31021 Mogliano V.to (TV)

tel. 041 5937242 – fax 041 8627948

info@premioartelaguna.it

http://www.premioartelaguna.it

editoria

Comizi d’amore

Il 2 ottobre alle ore 10 si terrà al Cinema Lumière la giornata conclusiva, dedicata esclusivamente alle scuole, del progetto 2012: Comizi d’amore.
Il progetto, a cura delle Associazioni Hamelin e Paper Moon in collaborazione con Valentina Greco e Stefania Voli, vuole ricordare Pier Paolo Pasolini nel 90° anniversario della nascita, riprendendo e aggiornando l’omonimo film-inchiesta del 1965.
Svoltosi da gennaio a maggio, 2012: Comizi d’amore ha coinvolto gli studenti e le studentesse delle scuole superiori bolognesi ottenendo ottimi risultati sia sul fronte della sensibilizzazione degli adolescenti sui temi, oggi più che mai nodali, della sessualità, dell’educazione sentimentale e dell’identità di genere, che della partecipazione attiva di insegnanti e ragazzi.
In particolare, i ragazzi e le ragazze si sono resi protagonisti realizzando interviste-documentario nelle strade, nelle piazze e nei mercati di Bologna, interrogando la cittadinanza sulle tematiche di genere.
Il documentario, che rivela quali conquiste sono state raggiunte e quali lotte bisogna ancora affrontare, sarà proiettato in anteprima la mattina del 2 ottobre. Del lavoro svolto resta, oltre al DVD, un libretto che raccoglierà le opinioni, le testimonianze, le definizioni per un nuovo dizionario amoroso degli studenti stessi.

Saranno inoltre presenti Gabriella Montera, Assessora alle Pari Opportunità della Provincia, Simona Lembi, Presidente del Consiglio Comunale di Bologna e Gianluca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna.

DIGITAL READERS3

Venerdì 5 ottobre (dalle ore 14 alle ore 19) Hamelin parteciperà al convegno Digital Readers 3 Leggere, Promuovere, Ragazzi, Futuro. Le letterature per bambini e ragazzi ai tempi del web 2.0 presso la Biblioteca dei Ragazzi di Rozzano (Centro Culturale Cascina Grande, via Togliatti), in provincia di Milano. Il convegno vuole essere l’occasione per riflettere e interrogarsi sui rapporti che, sempre più spesso negli ultimi anni, intercorrono tra letteratura, ragazzi, nuove tecnologie e linguaggi cross-mediali e che rappresentano una sfida per il prossimo futuro della lettura e della narrazione.
Per gli interessati, la partecipazione al convegno è gratuita, ma è necessario iscriversi entro il 3 ottobre 2012 , on line o utilizzando la scheda di adesione dal sito della Biblioteca dei ragazzi e inviandola debitamente compilata via mail a biblioteca.ragazzi@comune.rozzano.mi.it o via fax al numero 028258972.

RITORNIAMO AL CINEMA
Anche quest’anno Hamelin rinnova la collaborazione con la Cineteca di Bologna, con due rassegne Cose preziose, tema della IX edizione di Xanadu e Questioni di genere. I due cicli di proiezioni entrano a far parte del nuovo progetto Ritorniamo al cinema. Ritorniamo al cinema è un appello e un impegno che Schermi e Lavagne, Dipartimento Educativo della Cineteca di Bologna, si assume per la promozione della visione dei film al cinema.
I percorsi didattici contrassegnati dalla dicitura “Ritorniamo al cinema” danno diritto alle classi, che prenderanno parte a più di una proiezione presso il Cinema Lumiére, una tariffa agevolata (euro 2,00 a studente invece di euro 4,00).

 

 

HAMELIN FA PARTE DI IBBY
International Board on Books for Young People è una rete internazionale di persone, che provengono da più di 60 paesi e promuove la comunicazione internazionale attraverso i libri per bambini, creando ovunque per l’infanzia l’opportunità di avere accesso a libri di alto livello letterario e artistico e incoraggiando la pubblicazione e la distribuzione di libri di qualità per bambini specialmente nei Paesi in via di sviluppo.
www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/ibby/

Arte, fotografia

Bid for Build

Modena – Nuovo appuntamento con Bid for Bild, l’asta benefica a favore della ricostruzione in Emilia-Romagna promossa da Galleria civica di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena-Fondazione Fotografiain collaborazione con la Soprintendenza per i Beni storici artistici ed etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia.
In occasione dell’ottava edizione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, sabato 6 ottobre alle 18.30 nella sala grande di Palazzo Santa Margherita saranno messe all’asta opere d’arte per finanziare la ricostruzione nei territori colpiti dal terremoto. L’evento, che segue quello che si è tenuto all’ex Ospedale Sant’Agostino il 27 giugno scorso in occasione del quale sono stati raccolti 115 mila euro, si avvale come il precedente della preziosa collaborazione della Casa d’Aste Sotheby’s.
Filippo Lotti, Amministratore Delegato di Sotheby’s batterà all’asta opere donate da artisti e collezionisti, per la maggior parte opere su carta di maestri italiani del ventesimo secolo: paesaggi, nature morte, autoritratti, bozzetti di scena, e studi architettonici.
Fra i tanti, solo per citarne alcuni, andranno all’incanto lavori di Afro,
Fortunato Depero, Renato Guttuso, Gastone Novelli, Enrico Prampolini, Gino Severini, passando per Roberto Barni, Lucio Del Pezzo e Giosetta Fioroni, fino ad artisti di più recente generazione come Luca Caccioni e Vittorio Corsini.
Il ricavato sarà interamente destinato alla ricostruzione di quelle strutture – scuole, biblioteche, circoli o centri di aggregazione – che operano nell’ambito della cultura e della didattica.

Il catalogo dell’asta sarà pubblicato sui siti web della Galleria civica di Modena (www.galleriacivicadimodena.it) e di Fondazione Fotografia (www.fondazionefotografia.it).
Sarà possibile fare un’offerta anticipata compilando i moduli presto disponibili on line.
Il 4, 5 e 6 ottobre nella sala grande di Palazzo San ta Margherita, in corso Canalgrande 103 a Modena, si potranno visionare le opere. Giovedì 4 ottobre dalle 15.00 alle 19.00, venerdì 5 ottobre dalle 10,30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 e sabato 6 ottobre dalle 16.00 alle 18.00.
“È una nuova occasione  –  commentano
il Direttore della Galleria civica di Modena Marco Pierini  e il curatore capo di Fondazione Fotografia Filippo Maggia –  per testimoniare la vicinanza del mondo dell’arte alla comunità emiliana, che ha saputo reagire ad un evento drammatico in modo esemplare e che merita di essere sostenuta nel momento delicato della ricostituzione degli equilibri del tessuto sociale ed economico del territorio”.