filosofia

EBERHARD SCHOCKENHOFF

SABATO 30 GIUGNO A CHIARI (BS)
Dopo la magistrale lectio di Massimo Donà tesa tra identità, libertà e dignità in un corpo a corpo con Rousseau, Marx, Kant, Paolo di Tarso per arrivare a Se questo è un uomo di Primo Levi e al monito che ha fatto da fil rouge all’intera riflessione: «occorre astenersi dall’errore fatale, e sempre possibile, di distinguere l’indistinto proprio come avvenne nei lager ove ciò che accadde non si può, anzi non si deve comprendere, perché comprendere è quasi giustificare», prosegue l’itinerario filo-rivierasco del Festival.

Sabato 30 giugno, alle ore 21.15, presso la Fondazione Morcelli Repossi, sita in via Bernardino 9 a Chiari (Bs), è atteso l’intervento del  celebre teologo  Eberhard Schockenhoff, che terrà una lectio magistralis dal titolo: Comprendere la dignità umana

«È con grande entusiasmo – ha affermato il direttore scientifico, Francesca Nodari –  che ci prepariamo ad accogliere questo finissimo teologo tedesco. Schockenhoff sosterà, in particolare, sull’ambiguità linguistica, le complessità e le riserve critiche sottese all’utilizzo dell’espressione dignità umana nella riflessione teologica e nell’attuale dibattito bioetico, offrendo un contributo che unisce all’acume del pensiero, l’esperienza fondamentale che gli viene dai prestigiosi incarichi istituzionali ricoperti».

CHI È EBERHARD SCHOCKENHOFF
Tra i più noti teologi tedeschi, Eberhard Schockenhoff – già assistente presso la Facoltà teologica dell’Università di Tubinga del Cardinale Walter Kasper –  insegna Teologia morale all’Università Albert-Ludwigs di Freiburg i. B. Schokenhoff , membro di numerosi organismi volti alla promozione del dialogo interreligioso e dell’ecumenismo nonché alla problematizzazione dell’etica medica, è vice-presidente del Consiglio tedesco per l’etica (Deutscher Ethikrat). Da anni si interroga e affronta da un punto di vista teologico le questioni più scottanti della bioetica: salute e malattia, trapianto e degli organi e terapia genetica, aborto e eutanasia, crescita demografica e pianificazione familiare, responsabilità umana per la vita animale. Questioni che, non solo, riguardano gli ambiti più diretti e problematici del nostro tempo: consumismo, manipolazione della verità, lassismo diffuso, perdita valoriale, ma in cui ne va dello stesso concetto di coscienza che, assopita nelle molteplici e contrastanti voci della contemporaneità, sembra essersi sposata alla «banalizzazione di Dio». Autore di innumerevoli saggi, ricordiamo, tra i libri tradotti in italiano e entrambi editi dall’Editrice Queriniana: Etica della vita. Un compendio teologico, Brescia, 1997 e La coscienza. Istruzioni per l’uso (con C. Florin), Brescia 2010.

Tra i libri in lingua tedesca ricordiamo:Krankheit, Gesundheit, Heilung. Wege zum Heil aus biblischer Sicht, Regensburg, Pustet, 2001; Grundlegung der Ethik, Ein theologischer Entwurf, Freiburg i. Br., Herder 2007,Ethik des Lebens: Grundlagen und neue Herausforderungen, Herder 2009; Chancen zur Versöhnung? Die Kirche und die wiederverheirateten Geschiedenen, Freiburg i. Br. 2011

associazione_filosofi_3

francesca nodari – direttore scientifico
http://www.filosofilungologlio.it
info@filosofilungologlio.it
segreteria@filosofilungologlio.it
Francesca Nodari 338/6984088

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.